About

Alfredo Davoli vive e lavora a Trieste.

La sua attività artistica comincia a 18 anni, nel 1974 quando inizia a dipingere opere ispirate ai suoi maestri preferiti quali De Chirico, Dalì, Magritte e Paul Delvaux.

Nel ’79 frequenta i corsi di disegno e figura tenuti dal professor Nino Perizi al Museo Revoltella di Trieste.

Negli anni seguenti si appassiona alla fotografia apprendendo le tecniche dello sviluppo e stampa in bianco e nero e col sistema Cibachrome.

Partecipa attivamente ai concorsi fotografici riscuotendo successi in Italia e all’estero con oltre 70 premi. In quegli anni riveste anche la carica di delegato provinciale dell’ANAF (Associazione Nazionale Arti Fotografiche; promuove attività artistiche ed espositive partecipando a qualificate giurie per concorsi regionali e nazionali. Negli utimi anni si avvicina al computer elaborando con l‘ausilio di software professionali (Photoshop, Poser e Bryce) le sue opere.

Al suo attivo ha una ventina di mostre personali ed altrettante collettive in molte città italiane. Sue opere sono conservate nella fototeca dell’Associazione Culturale Brasile-Italia a Recife (Brasile).

Di recente ha esposto al “Quinto Salone Internazionale dell’Arte Digitale” nella città dell’Havana a Cuba. Molte sue immagini sono state pubblicate su riviste specializzate di settore quali: Photo Italia, Fotografare, Fotopratica, Reflex, Irisfoto, Fotocomputer, Fotografia digitale, Computer arts, Fotocine 80, Euroarte, Fotografia facile e Digital Camera.

 

Informazioni

Alfredo Davoli vive e lavora a Trieste. La sua attività artistica comincia a 18 anni, nel 1974 quando inizia a dipingere opere ispirate ai suoi maestri preferiti quali De Chirico, Dalì, Magritte e Paul Delvaux.